LEGGE DI BILANCIO 2021LEGGE DI BILANCIO 2021: il 30 dicembre 2020 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 322 la Legge di Bilancio 2021 (L. n. 178/2020), recante il “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023”.
MISURE PER LE IMPRESEla Legge introduce fra l'altro anche diverse misure per il rilancio delle imprese. Vediamole in dettaglio:
LEGGE 181: rifinanziamento degli interventi di riconversione e riqualificazione produttiva di aree di crisi (Art.1 Commi 80-81).
CONTRATTI DI SVILUPPO: scende la soglia di accesso e si offre un sostegno al settore turistico (Art.1 Commi 84-86).
RESTO AL SUD: età massima dei beneficiari elevata a 55 anni (Art.1 Comma 170).
CONTRATTO ISTITUZIONALE DI SVILUPPO: per le Regioni colpite dal Sisma Centro Italia (Art.1 commi 191-193).
RATEIZZAZIONI PIÙ FAVOREVOLI PER LE PMI: (Art.1 Commi 248-254).
NUOVO FONDO PER LA RICERCA: (Art.1 comma 550).
NUOVI INCENTIVI PER INVESTIMENTI PRODUTTIVI AD ALTO CONTENUTO TECNOLOGICO: (Art.1 commi 1068-1074).
FONDO PATRIMONIO PMI:proroga per eseguire aumento di capitale (Art.1 comma 263 lettera f).
RIFINANZIAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA per le piccole e medie imprese (Art.1 Commi 244-247).
RIFINANZIAMENTO DEGLI ACCORDI PER L’INNOVAZIONE gestiti da MCC (Art.1 comma 154)..

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO SOTTOSTANTE PER MAGGIORI INFORMAZIONI

 FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA 

LEGGE DI BILANCIO 2021

Campania Contributi

 

 

Chiedi informazioni

LEGGE DI BILANCIO 2021

Il 30 dicembre 2020 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 322 la Legge di Bilancio 2021 (L. n. 178/2020), recante il “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023”.

MISURE PER LE IMPRESE

La Legge introduce fra l'altro anche diverse misure per il rilancio delle imprese. Vediamole in dettaglio:

LEGGE 181

  • Legge 181, rifinanziamento degli interventi di riconversione e riqualificazione produttiva di aree di crisi (Art.1 Commi 80-81)

Si incrementa la dotazione del Fondo per la crescita sostenibile di 140 milioni di euro per l’anno 2021, di 100 milioni di euro per l’anno 2022 e di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2026, destinando le relative risorse alla riconversione e riqualificazione produttiva delle aree di crisi industriale.

CONTRATTI DI SVILUPPO

  • Contratti di sviluppo, scende la soglia di accesso e si offre un sostegno al settore turistico (Art.1 Commi 84-86)

La soglia di accesso ai contratti di sviluppo scende:

  • da 20 a 7,5 milioni di euro;
  • e l’importo minimo del progetto d’investimento del proponente si riduce a 3 milioni di euro
  • per i programmi di investimento da realizzare nelle aree interne del Paese o per il recupero e la riqualificazione di strutture edilizie dismesse.

Inoltre i programmi di sviluppo riguardanti l’attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli possono essere accompagnati da investimenti per la creazione, la ristrutturazione e l’ampliamento di strutture idonee alla ricettività e all’accoglienza dell’utente (servizi di ospitalità).

RESTO AL SUD

  • Resto al Sud, età massima dei beneficiari elevata a 55 anni
    (Art.1 Comma 170)

Viene ampliata la platea dei beneficiari della misura, elevando da 45 a 55 anni la loro età massima.

CONTRATTO ISTITUZIONALE DI SVILUPPO

  • Contratto Istituzionale di Sviluppo per le Regioni colpite dal Sisma Centro Italia (Art.1 commi 191-193)

Si dispone il finanziamento di 100 milioni di euro (a valere per il 2021 sul Fondo per lo sviluppo e la coesione, programmazione 2021-2027) per uno specifico Contratto Istituzionale di Sviluppo nei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, interessati dagli eventi sismici del 2016.

RATEIZZAZIONI PIÙ FAVOREVOLI PER LE PMI

  • Rateizzazioni più favorevoli per le PMI (Art.1 Commi 248-254)

Per le Micro e Piccole e Medie Imprese, beneficiarie delle agevolazioni gestite da Invitalia, viene prorogata la moratoria sui mutui dal 31 gennaio 2021 al 30 giugno 2021.

La proroga vale automaticamente, senza alcuna formalità (se non in caso di rinuncia espressa da parte dell’impresa beneficiaria, da far pervenire al soggetto finanziatore entro il termine del 31 gennaio 2021 o, per talune imprese del comparto turistico, entro il 31 marzo 2021).

In particolare i beneficiari di mutui agevolati per Autoimprenditorialità e Autoimpiego (D.Lgs. n. 185/2000) possono beneficiare di un allungamento dei termini di restituzione fino a un massimo di 84 rate mensili, anche nel caso in cui sia stata già adottata da Invitalia la risoluzione del contratto di finanziamento agevolato, purché il relativo credito non risulti già iscritto a ruolo o non siano stati avviati contenziosi per il recupero dello stesso.

NUOVO FONDO PER LA RICERCA 

  • Nuovo Fondo per la ricerca (Art.1 comma 550)

Viene istituito il Fondo per la valutazione e la valorizzazione dei progetti di ricerca, con una dotazione di 10 milioni di euro, a decorrere dal 2021. Il Ministero dell'Università e della Ricerca si avvarrà di Invitalia per la gestione del Fondo.

NUOVI INCENTIVI PER INVESTIMENTI PRODUTTIVI AD ALTO CONTENUTO TECNOLOGICO

  • Nuovi incentivi per investimenti produttivi ad alto contenuto tecnologico (Art.1 commi 1068-1074)

Parte delle risorse del Fondo di rotazione per l’attuazione del PNRR Italia (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Next Generation EU), pari a 250 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021, 2022 e 2023, sono riservate a contributi per gli investimenti produttivi ad alto contenuto tecnologico (macchinari, impianti, attrezzature), nella misura del 40% della spesa complessiva dell’investimento.

Le risorse sono gestite da Invitalia S.p.a. (o da società da questa interamente controllata).

FONDO PATRIMONIO PMI

  • Fondo Patrimonio PMI, proroga per eseguire aumento di capitale (Art.1 comma 263 lettera f)

Viene prorogata al 30 giugno 2021 la possibilità di sottoscrizione dei prestiti obbligazionari subordinati per l’accesso al Fondo Patrimonio PMI. Inoltre si stabilisce un limite specifico, pari a 1 miliardo di euro, per le sottoscrizioni da effettuare nel 2021.

RIFINANZIAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA

  • Rifinanziamento del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese (Art.1 Commi 244-247).

Viene prorogata al 30 giugno 2021 l’operatività dell’intervento straordinario in garanzia del Fondo di garanzia PMI (previsto dall’articolo 13, comma 1, del D.L. n. 23/2020), per sostenere la liquidità delle imprese colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID19.

Fanno eccezione le garanzie a favore delle imprese cd. “mid cap”, le quali sono concesse dal Fondo, fino al 28 febbraio 2021.

La dotazione del Fondo di garanzia PMI viene incrementata di 500 milioni di euro per l’anno 2022, di 1.000 milioni di euro per l’anno 2023, di 1.500 milioni di euro per l’anno 2024, di 1.000 milioni di euro per l’anno 2025 e di 500 milioni di euro per l’anno 2026.

RIFINANZIAMENTO DEGLI ACCORDI PER L’INNOVAZIONE

  • Rifinanziamento degli Accordi per l’innovazione gestiti da MCC (Art.1 comma 154)

Viene incrementa la dotazione del Fondo per la crescita sostenibile di 100 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2025 al 2035 per il finanziamento degli Accordi per l’innovazione gestiti da MedioCredito Centrale.

 

 FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA 
 
 

 finanziamenti 800

 

FINANZIAMENTI PRIVATI 800

 

 

SLIDER FINANZIAMENTI AGEVOLATI 800

 

 

ITALIA CONTRIBUTI SLIDER PRE FATTIBILITA GRATUITA 800

 

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE FNI SLIDER 800

 

 

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO SLIDER 2019 800

 

 

CONTRATTI DI SVILUPPO IMPRESE AGROINDUSTRIALI BANNER 800 

 

 

SMART START BANNER 800X115

 

 

INTERNAZIONALIZZAZIONE FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI 800

 

 

LIQUIDITà 800

 

 

SABATINI PER ACQUISTO ATTREZZATURE 800

 

 

ANTICIPO FATTURE BANNER 800

 

 

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 800

 

CONTRATTI DI SVILUPPO BANNER 800

 

Campania Contributi

 

FINANZIAMENTO LIQUIDITA PRESENTA RICHIESTA

 

TI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN ALTRA REGIONE?

VISITA IL SITO DI ITALIA CONTRIBUTI

 

ITALIA CONTRIBUTI

 VISITA ANCHE I NOSTRI SITI REGIONALI

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it


Logo Italia Contributi

® ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione

 

 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200 BIANCO